Tutte le categorie ​Acquistare, depositare, prelevare ​ > ​ ​Prelievi e depositi bancari Quali paesi fanno parte della SEPA?

Quali paesi fanno parte della SEPA?

Aggiornato da Ana

L'area unica dei pagamenti in Euro (Single Euro Payments Area o SEPA) è l’area unica in cui i cittadini, le imprese e gli enti, possono eseguire e ricevere pagamenti in Euro, all’interno dei confini nazionali e tra i paesi diversi che compongono l’area SEPA con condizioni di base, diritti ed obblighi uniformi tra i paesi stessi.

L'area è composta da 34 stati membri:

Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Bulgaria, Croazia, Repubblica ceca, Danimarca, Ungheria, Polonia, Romania, Svezia, Regno Unito e Irlanda del Nord, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Monaco, San Marino, Svizzera.

Per impostazione predefinita, l'intero paese è sotto la giurisdizione della SEPA, tuttavia, i seguenti paesi hanno territori che non sono considerati parte dell'area:

  • Cipro: Cipro del Nord è esclusa.
  • Danimarca: le Isole Faroe e la Groenlandia sono escluse.
  • Francia: le terre francesi meridionali e antartiche, la Polinesia francese, la Nuova Caledonia e Wallis e Futuna sono esclusi.
  • Paesi Bassi: Aruba, i Paesi Bassi caraibici, Curaçao e Sint Maarten sono esclusi.
  • Norvegia: Svalbard e Jan Mayen sono esclusi.

Ci sono anche un certo numero di giurisdizioni che usano l'euro  ma non sono inclusi nella SEPA

  • Akrotiri e Dhekelia
  • Kosovo
  • Montenegro
  • Andorra e Città del Vaticano

È stato utile?